Stato di emergenza prorogato fino a fine anno? Tutte le news!

riapertura-min

La proroga dello stato di emergenza fino al 31 dicembre 2020 è molto probabile: secondo fonti governative, riprese dal sito money.it, il primo ministro Conte starebbe valutando la possibilità di estendere la condizione attuale causata dal Covid-19 fino alla fine dell’anno e non più il 31 luglio 2020. Questo anche perché pur se il numero dei contagi in Italia è in discesa, all’estero la situazione è preoccupante, tanto che è stato reso necessario un nuovo blocco delle frontiere per i Paesi più a rischio.

Oltre a ciò, la proroga dello stato di emergenza consentirebbe a Conte di continuare ad emanare i DPCM,  provvedimenti urgenti a efficacia immediata, con la possibilità di restringere, ove necessario, la libertà di circolazione o di manifestazione. Intanto, la fine della pandemia sembra ancora lontana. Dunque la proroga dello stato di emergenza è un’ipotesi plausibile, anche se non c’è ancora la conferma ufficiale del Governo.

Provvedimenti in deroga

La possibile data è il 31 dicembre 2020, cioè una proroga di cinque mesi rispetto al termine precedentemente stabilito. Una possibilità vagliata congiuntamente dal Ministro della Salute Speranza e dal Comitato tecnico scientifico. Lo stato di emergenza, ricordiamo, viene proclamato in casi di massima urgenza e pericolosità, come catastrofi naturali, disordini civili, epidemie, e da esso consegue il potere del Governo di emanare provvedimenti in deroga alle norme vigenti, purché connessi all’emergenza in atto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news