Scuola, concorsi per 78.000 docenti, tutte le novità!

lucia_azzolina-min

Secondo l’annuncio della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ripreso dal sito Quifinanza.it, si terranno a breve dei concorsi per l’assunzione di 78.000 docenti di ruolo. Sempre secondo la ministra, è in corso di perfezionamento la richiesta al Ministero dell’Economia di oltre 80.000 assunzioni a tempo indeterminato di personale docente per l’anno scolastico 2020/2021: una buona notizia per tutti i docenti precari, ma anche per gli studenti, che vedranno garantita la continuità didattica.

Il numero, quello dei 78.000 insegnanti, è già stato comunicato il 25 maggio, in occasione della conferma del concorso straordinario per la scuola. Sul concorso si è espresso anche il responsabile dell’ANP, l’associazione nazionale dei presidi, Antonello Giannelli. Questi ha evidenziato la necessità che i concorsi si svolgano a cadenza regolare, puntando ad assicurare la presenza stabile di docenti a tempo indeterminato su tutti i posti annualmente vacanti e disponibili.

Non è sicuro il rientro per il 14 settembre

Il ritorno in classe, in sicurezza, è previsto per il 14 settembre, ma non c’è la certezza assoluta perché la data è messa in discussione dalle elezioni, fissate per il 20 e il 21. Non avendo trovato spazi alternativi alle aule per allestire i seggi elettorali, dopo il rifiuto di Poste Italiane, le scuole che li ospiteranno chiuderanno quattro giorni. Le lezioni potrebbero comunque svolgersi in teatri o cinema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news