Pensioni, ultime news: in arrivo il bonus di De Luca per le minime e le sociali!

vincenzo-de-luca-incazzato-min

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha annunciato: “Daremo un bonus a 250mila pensionati per portare le pensioni minime e sociali fino a 1000 euro, per i mesi di maggio e giugno”. De Luca ha in particolar modo annunciato “una interlocuzione con Inps e Ministero del Lavoro“, e il conseguente raggiungimento di “un’intesa”. E dunque “lunedì o martedì dovrebbe essere firmata una convenzione per i pagamenti a maggio e giugno”.

“Pochi, maledetti e subito!”

Il Governatore ha evidenziato l’impegno della regione Campania per assicurare la rapida erogazione dei fondi: “Abbiamo preferito procedere secondo questa logica”, ha spiegato facendo sfoggio del linguaggio colorito che gli è congeniale, “secondo il detto popolare ‘pochi, maledetti e subito’” perché “noi riteniamo sia utile non promettere mille ma dare cento”.

Il sussidio sarà erogato senza bisogno di alcun adempimento!

Beneficiari del provvedimento saranno i titolari di pensioni sociali, assegni sociali e pensioni ordinarie di vecchiaia integrate al minimo, che percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro al mese: un totale di circa 250.000 persone. Costoro riceveranno un’integrazione economica per raggiungere i 1.000 euro. Il sussidio sarà erogato senza dover produrre alcuna domanda da parte dei beneficiari e “senza gravarli di alcun tipo di adempimento”.

Di fatto, sarà la Regione a “trasferire a Poste Italiane S.p.A. le risorse necessarie ad erogare l’integrazione a 1.000 euro nei mesi di maggio e di giugno prossimi”. Quindi l’erogazione avverrà “con le stesse modalità con le quali i pensionati percepiscono ordinariamente la pensione mensile, cui il contributo straordinario della Regione Campania si va ad aggiungere, cioè attraverso Poste Italiane, libretti postali, accrediti diretti su conto corrente, etc.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news