Governo Meloni, le ultime novità sul tavolo

giorgia-meloni-min

Le prime due misure all’ordine del giorno del Consiglio dei Ministri, convocato per lunedì 31 ottobre riguardano la giustizia. Come riporta il sito tg24.sky.it, al primo punto c’è un decreto legge per mantenere il cosiddetto “ergastolo ostativo”, considerato dal governo Meloni uno strumento essenziale nel contrasto alla criminalità organizzata.

Le nuove misure!

E ancora, sul tema della giustizia, il Cdm affronterà il rinvio al 30 dicembre 2022 dell’entrata in vigore di alcune disposizioni della ‘Riforma Cartabia’. All’esame del Cdm ci sarà anche l’anticipo al 1 novembre 2022 della scadenza dell’obbligo vaccinale per chi esercita la professione sanitaria e la conseguente abrogazione delle sanzioni per l’inosservanza dell’obbligo.

Gli impegni internazionali!

Nel frattempo Giorgia Meloni si prepara ad affrontare, a livello internazionale, una sfida importante l’esordio a Bruxelles da premier. Giovedì prossimo la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, la riceverà a palazzo Berlaymont. Un incontro che per la nuova premier darà il via ai grandi vertici intorno al mondo: dalla COP27 a Sharm El-Sheikh al G20 di Bali. Lunedì si dovrebbe chiudere sui sottosegretari del governo. Meloni ha sentito il cancelliere tedesco Scholz sul tema delle misure concrete contro il caro energia, e anche il presidente Volodymir Zelensky che la invita a visitare l’Ucraina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news