Crisi di Governo: mandato esplorativo a Fico!

roberto-fico-min

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella sua qualità di arbitro super partes, ha ribadito ciò che va sostenendo da diversi giorni: no a maggioranze raccogliticce. In altri termini, occorrono numeri certi. Perciò, come riporta il sito dell’agenzia Adnkronos, il Quirinale ha affidato un mandato esplorativo al presidente della Camera, Roberto Fico, che avrà il compito, di qui a martedì prossimo, di verificare concretamente ”una maggioranza parlamentare a partire dai gruppi che sostenevano il precedente governo”.

Questi tre giorni di tempo si rivelano preziosi per Giuseppe Conte, che ha la possibilità di tentare l’ultima mediazione con Renzi. Qualora Fico dovesse fallire, Mattarella dovrebbe prendere in considerazione altri scenari, come un governo di salvezza nazionale. Il ricorso alle urne, tuttavia, resta sullo sfondo, perché il Presidente non lo ha escluso, come riferisce chi ha partecipato ai colloqui di ieri.

La possibilità delle elezioni anticipate!

Secondo fonti del Parlamento, nel corso dell’incontro avuto con l’opposizione, Mattarella avrebbe innanzitutto puntualizzato che serve un governo forte per poi dire con chiarezza, senza alcuna sollecitazione da parte della delegazione del centrodestra presente al colloquio, che le elezioni anticipate sono un’opzione possibile, perché la democrazia passa anche attraverso il voto del popolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news