Coronavirus, quali sono gli uffici che chiudono?

agenzia-delle-entrate-min

L’emergenza coronavirus ha condotto alla modifica o riduzione di attività anche negli uffici e sportelli dell’Agenzia delle entrate e dell’Inps, che per esempio ha deciso di chiudere tutti i suoi uffici al pubblico da lunedì 16 marzo. A livello locale molti enti si sono organizzati per limitare l’attività di ricezione del pubblico. Anche Poste Italiane ha preso provvedimenti in tal senso, garantendo in ogni caso la sua attività di consegna.

E dunque prima di andare presso uno sportello pubblico, è meglio controllare se sia o meno aperto o se ci siano altre modalità di ricevimento. Per quanto riguarda l’Inps, tutte le sedi sono chiuse da lunedì 16 marzo 2020. I servizi saranno comunque garantiti via telefono e online. Le visite medico legali ai minori e agli over 65 sono state al momento sospese fino al 3 aprile.

L’Agenzia delle entrate riceve solo per appuntamento!

L’Agenzia delle entrate, invece, ha annunciato che “in relazione all’emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del Covid-19, a partire dal 10 marzo presso gli Uffici territoriali e gli Uffici provinciali dell’Agenzia delle entrate è necessario ridurre al minimo l’affluenza dei contribuenti”. Perciò si era disposto che gli uffici fossero aperti solo per la ricezione di atti. A seguito del Dpcm dell’11 marzo 2020, l’Agenzia ha deciso di aprire l’accesso agli sportelli esclusivamente su appuntamento: i contribuenti possono richiedere un appuntamento utilizzando il servizio online Prenota ticket.

Uffici postali aperti!

Infine Poste Italiane ha comunicato che continuerà a garantire il servizio su tutto il territorio nazionale, contingentando tuttavia le aperture pomeridiane degli Uffici aperti su doppio turno e di quelli aperti solo al mattino. Inoltre, nei Comuni con un unico Ufficio Postale, l’apertura sarà a giorni alterni. Per le notifiche a mezzo posta, tenuto conto dell’impossibilità di effettuare il recapito a mano, gli invii saranno direttamente depositati presso gli Uffici Postali e verrà rilasciato un “avviso in busta chiusa a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news