Codice della Strada, una nuova regola

auto-concessionario-min

A partire dal 15 novembre, tutti gli automobilisti devono stare ben attenti ad una norme che è presente nell’articolo 6 del Codice della Strada che è riferito alla circolazione sulle strade con un determinato tipo di pneumatici. Infatti, in questa data, tutti gli automobilisti, sono tenuti a cambiare i loro pneumatici da quelli estivi a quelli invernali per evitare che le condizioni atmosferiche possano creare una cattiva circolazione del veicolo e aderenza sul percorso.

Così recita l’articolo, riportato dal sito Nanopress.it: “I veicoli devono essere muniti o devono portare a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”. Questo è quanto dice la norma, pertanto tutti gli automobilisti sono tenuti ad adottare la soluzione migliore in modo da non trovarsi sprovvisti di questi pneumatici se percorrono strade pericolose. La norma, è in vigore ogni anno dal 15 novembre al 15 aprile, per poi successivamente procedere alla sostituzione delle gomme invernali con quelle estive. C’è dunque un cambio di pneumatici ogni sei mesi.

L’ammenda!

Se si viene fermati su una strada urbana senza che si sia fatto questo cambio gomme, si può ricevere da parte degli agenti un’ammenda che va dai 41 ai 168 euro, mentre su strada extraurbana, questa sale da un minimo di 84 euro ad un massimo di 335. Le Forze dell’Ordine, hanno l’obbligo di impedire al conducente di proseguire la sua corsa e quindi di arrivare a destinazione se non vengono montate delle catene da neve o gomme invernali sul veicolo.

Tre punti patente in meno!

Qualora il conducente, non dovesse rispettare questo suggerimento da parte degli agenti e prosegue il suo viaggio, non solo si troverà un’ulteriore multa da pagare ma gli verranno decurtati dalla patente tre punti. Fortunatamente, però, la norma prevede che non c’è un obbligo di cambiare le gomme, ma basta che su quelle già in possesso, se percorriamo strade innevate, ci siano delle catene, e per prudenza è sempre meglio tenere un paio di queste nel portabagagli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news