Reddito di Cittadinanza, le news sulla ricarica di novembre!

Reddito di Cittadinanza, sei mesi extra, per chi?

Come per tutti gli altri mesi, anche a novembre sarà erogato il Reddito di Cittadinanza a chi ne usufruisce e sono già state comunicate le date della ricarica. Come spiega il sito Gds.it, a partire da ottobre, coloro che beneficiano del sussidio hanno dovuto ritirare la carta presso gli uffici di Poste Italiane per ricevere i pagamenti. Le carte ritirate saranno già cariche con l’importo che spetta per la mensilità del RdC.

Dopo l’accettazione della domanda, il primo accredito è previsto per il 15 novembre 2020 per chi presenta la nuova domanda. Gli altri dovranno aspettare fino al 27 novembre. Il mese di ottobre ha portato delle novità per quanto riguarda il reddito di cittadinanza. Ricordiamo infatti che a novembre il sussidio raggiunge i diciannove mesi di validità e dopo diciotto mesi di percezione, il RdC decade automaticamente.

Il rinnovo della domanda!

Una volta decaduti, è possibile rinnovare la domanda del reddito di cittadinanza. Il rinnovo, tuttavia, non è automatico: per ricevere ancora il sussidio bisogna presentare una domanda sul sito del Reddito di Cittadinanza o su INPS online o presso un Caf, presentando il modello ISEE aggiornato al 2020 e il modulo Sr180. Oltre a ciò, secondo il decreto 4/2019, il RdC può essere rinnovato solo dopo una sospensione della durata di un mese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news