Visita fiscale: come cambiano le regole, le ultime novità!

visita-fiscale-min

Vista Fiscale, le ultime news. Dal 13 gennaio 2018 diventa operativa la nuova normativa prevista dal Dipartimento della Funzione Pubblica. Il decreto n. 206 del 17.10.2017 pubblicato in GU il 29 dicembre scorso  descrive le nuove procedure per l’accertamento delle assenze per malattia per tutti i settori del Pubblico Impiego, e in particolare impone un giro di vite a proposito della reperibilità, da sempre vexata quaestio tra dipendente e P.A. Il decreto, pur introducendo più di una novità, lascia invariate le fasce di reperibilità, e dunque non accoglie gli inviti alla “armonizzazione” espressi dal Consiglio di Stato nel parere rilasciato a proposito del provvedimento, conservando in definitiva gli orari – dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 – attualmente in vigore.

Chi può richiedere la visita fiscale?

A poter richiedere la visita di controllo è in primo luogo il datore di lavoro, e può farlo fin dal primo giorno di malattia, tramite l’INPS per un controllo tempestivo domiciliare per mezzo del suo personale medico. La visita può essere disposta – di propria iniziativa – anche direttamente dall’INPS, secondo le modalità che lo stesso Ente ha stabilite a suo tempo.

Cadenza sistematica e ripetitiva delle visite.

La visita fiscale può avere luogo con “cadenza sistematica e ripetitiva”, anche in prossimità di giornate festive o riposo settimanale. Allo scopo di mettere un freno all’assenteismo, il controllo medico fiscale va richiesto – come recita l’Art.55 del D.Lgs.165/2001 Art.55 septies comma 5 – in particolare quando l’assenza si verifica nelle giornate precedenti o successive alle festività. Classica è l’assenza del lunedì, del giorno successivo alla scadenza ferie o quello dopo la giornata di riposo, una sequenza ben nota alla P.A. o alle Aziende Private. Con le nuove norme, il medico fiscale può venire anche più volte nel corso dello stesso periodo di malattia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news

Informazioni sull'autore