Un bonus da 300 euro senza ISEE per Internet

Bonus per l'anno 2022 ottenibili senza ISEE. Tutte le novità

È di imminente arrivo il nuovo bonus da 300 euro per Internet, e si potrà richiederlo anche senza ISEE. È una manovra arrivata alla “fase due”, per aiutare le famiglie a non rimanere indietro su connettività e servizi offerti dalla rete. Tutti, indipendentemente dal reddito, potranno ottenere il voucher da 300 Euro.  Come spiega Stefania Guerra sul sito Informazioneoggi.it, Infratel, Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A., società inhouse del Ministero dello Sviluppo Economico, ha pubblicato sul portale ufficiale le consultazioni.

Qui si possono approfondire le modalità di richiesta e/o attivazione del voucher ma anche capire cosa succede in caso di disdetta con l’operatore. Questo nuovo sussidio serve ad aumentare la digitalizzazione del Paese. Una prima iniziativa di questo genere ha già ottenuto successo, ma era destinata a famiglie con ISEE inferiore a 20.000 Euro. La cosiddetta “fase due” del progetto, invece, è rivolta a tutti e non servirà dimostrare alcun reddito per accedere all’erogazione del voucher.

Chi può richiederlo!

Il Governo ha stanziato più di 400 milioni di Euro e tutti potranno richiedere il bonus fino a quando ci saranno le risorse. Nel documento ufficiale pubblicato da Infratel, si legge che “Il Piano voucher Famiglie Fase 2 consiste in un incentivo pari a 300 Euro per l’attivazione di una connessione a internet, ad almeno 30 Mbps. Possono richiederlo tutti i nuclei familiari che non hanno ancora attivato una connessione; oppure che sono in possesso di una connessione con velocità inferiore ai 30 Mbps“.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news