Reddito di Cittadinanza, le date dei pagamenti di agosto 2022

Reddito di Cittadinanza, sei mesi extra, per chi?

Il Reddito di Cittadinanza anche ad agosto viene pagato, come accade da quando la misura è stata introdotta nel 2019, in due scaglioni, che tengono conto delle differenti tipologie di beneficiari cui il sussidio è indirizzato. Il Reddito di Cittadinanza di agosto 2022 viene pagato entro la metà del mese ed entro la fine dello stesso, anche se c’è chi dovrà attendere settembre per ricevere la ricarica sulla carta RdC.

Il pagamento del RdC di agosto 2022 potrebbe arrivare in anticipo rispetto alla data del 15 che è Ferragosto e cade di lunedì. La ricarica sulla carta potrebbe arrivare addirittura venerdì 12 agosto per alcuni beneficiari. Anche il 27 cade di sabato e Poste Italiane potrebbe pertanto anticipare a venerdì 26 il pagamento. Per quanto riguarda la prima metà del mese possiamo anche ipotizzare che il pagamento del Reddito di Cittadinanza possa arrivare a partire da martedì 16.

Le date di pagamento!

In sostanza, il pagamento del Reddito di Cittadinanza di agosto 2022 arriva entro il 15 del mese per coloro che hanno fatto domanda per la prima volta o che hanno richiesto nel mese di luglio il rinnovo allo scadere delle prime diciotto mensilità del sussidio a giugno (a luglio il pagamento è stato sospeso) intorno al 27, e comunque non oltre la fine del mese, per coloro che ricevono il Reddito di Cittadinanza da almeno una mensilità.

Il 15, in anticipo o a partire dal 16, ricevono il sussidio di agosto anche coloro che a giugno hanno terminato le prime trentasei mensilità del RdC dopo un primo rinnovo e hanno fatto domanda per vedersi riconoscere nuovamente il beneficio. Per costoro inizia infatti la terza fase di accredito. Il 27 invece ricevono il Reddito di Cittadinanza coloro che hanno terminato le prime trentasei mensilità a maggio e che abbiano ottenuto nuovamente dall’Inps a giugno il riconoscimento dello status di beneficiario .

Non riceveranno invece il pagamento di agosto 2022 coloro che hanno terminato le prime diciotto mensilità del sussidio a luglio o anche la seconda fase di fruizione completando le trentasei mensilità. Per costoro agosto corrisponde al mese di sospensione della ricarica nel quale si può chiedere il rinnovo o fare una nuova domanda. Dovranno attendere settembre per ricevere il pagamento anche coloro che hanno intenzione di fare domanda per la prima volta per ricevere il sussidio nel mese corrente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news