Pensioni, tutte le news sulla quattordicesima!

Pensioni settembre 2020: calendario ufficiale pagamenti e la comunicazione Inps

Insieme alla pensione di dicembre è in arrivo anche la quattordicesima oltre alla tredicesima. Non per tutti, ma solo per chi ha compiuto i sessantaquattro anni di età e rientri in certi limiti di reddito. La quattordicesima, in effetti, non è una mensilità aggiuntiva, ma un supplemento della tredicesima. In genere viene corrisposta nel mese di luglio, in favore dei pensionati INPS con un reddito inferiore a due volte il trattamento minimo mensile.

Come spiega il sito ccsnews.it, il mese prossimo l’INPS erogherà la quattordicesima esclusivamente a coloro che, a partire dal 1° agosto 2020, abbiano maturato il requisito e dunque non hanno potuto avvalersi del “bonus”. Introdotta nel 2007 dal governo Prodi, la quattordicesima è riconosciuta ai pensionati del settore privato, ai pensionati del comparto pubblico, agli ex lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico, agli autonomi.

Livelli di reddito e accertamenti!

Tutti devono aver raggiunto, nel corso del 2020, i sessantaquattro anni di età. Inoltre, occorrerà rispettare anche precise condizioni di reddito annuale, sulle quali l’INPS si riserva di eseguire accertamenti. Di conseguenza, avrà la facoltà di richiedere la restituzione, totale o parziale, dei soldi nel 2021.  In sostanza, per chi è già pensionato non ci saranno variazioni notevoli da registrare; mentre chi ha ottenuto l’accesso alla pensione nel 2020 sarà sottoposto a maggiori controlli, per risalire al livello di reddito versato al pensionato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news