Pensioni: pagamento anticipato anche per settembre! Ecco tutti i dettagli

Pensioni settembre 2020: calendario ufficiale pagamenti e la comunicazione Inps

Tutti gli interessati sono in attesa del comunicato di Poste italiane che dovrebbe annunciare il pagamento delle pensioni di settembre per fine agosto. E quindi anche per questo mese la riscossione dovrebbe essere anticipata per evitare assembramenti il primo giorno del mese bancabile delle pensioni.

Con ogni probabilità, gli assegni potranno essere incassati dal 25 al 31 agosto, anche se il giorno non sarà uguale per tutti dal momento che, come è già stato nei mesi scorsi, bisognerà attenersi all’ordine alfabetico. Tuttavia c’è una novità: gli importi spettanti potrebbero cambiare, diminuire o aumentare in base alla propria posizione contributiva. In effetti ci sono i conguagli 730 in questo mese, che potrebbero comportare rimborsi o trattenute. Chi aveva presentato il modello 730 entro i termini, ha visto gli importi della pensione cambiare a partire dal mese di agosto.

Rimborsi o trattenute!

Questo è quando riferisce il sito del GdS, che dice anche che, una volta modificati i termini per la presentazione del modello precompilato, chi ha provveduto al 730 ad agosto troverà rimborsi o trattenute sull’assegno di settembre. Per quanto riguarda gli importi a debito è possibile la rateizzazione, ma l’INPS ha precisato che le rate non potranno andare oltre novembre, e questo vale per tutti i contribuenti, a prescindere dal momento in cui la dichiarazione dei redditi è stata presentata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news