Pensioni, il pagamento anticipato per giugno 2021

Pensioni, le novità su alcune ipotesi di riforma

Il pagamento delle pensioni per giugno 2021 sarà anche questa volta in anticipo, e l’INPS lo confermerà con il nuovo calendario, che parte dal 26 maggio. Come spiega il sito adirai.it, le pensioni del mese di giugno 2021 saranno accreditate in anticipo dal 26 maggio al 1 giugno 2021, la data è stata comunicata dal capo della protezione civile.

Come di consueto, i pensionati potranno ritirare presso Poste Italiane i pagamenti di questo mese in anticipo di qualche giorno in base alla prima lettera del cognome. I pagamenti delle pensioni di giugno 2021 saranno anticipati per scaglionare l’ingresso presso Poste Italiane e limitare il rischio contagio; l’erogazione in anticipo è sicuramente una misura utile per evitare gli assembramenti davanti agli uffici postali.

Calendario dei pagamenti per giugno 2021!

E dunque il pagamento delle pensioni di giugno 2021 sarà in anticipo e inizia da fine mese di maggio presso gli uffici postali, cioè dagli ultimi giorni del mese, dal 26 maggio 2021 a lunedì 1 giugno 2021; il ritiro avviene secondo un calendario basato sul cognome dei pensionati e va in ordine alfabetico. Le date e le lettere del cognome sono da verificare con il nuovo calendario pensioni INPS. A – B ritiro pensione martedì 26 maggio; C – D ritiro pensione mercoledì 27 maggio; E – K ritiro pensione giovedì 28 maggio; L – O ritiro pensione venerdì 29 maggio; P – R ritiro pensione sabato mattina 30 maggio; S – Z ritiro pensione lunedì 1 giugno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news