Pensioni, ecco i pagamenti anticipati di dicembre 2021

Pensioni, le novità su alcune ipotesi di riforma

Anche per il mese di dicembre le pensioni saranno pagate in anticipo per via del perdurare dello stato di emergenza. Già a partire dal prossimo 25 novembre si potranno ritirare i contanti spettanti facendo la fila allo sportello, mentre chi riceve la pensione per accredito sul proprio conto corrente dovrà attendere il primo giorno di dicembre.

Il calendario delle erogazioni!

Nel frattempo, in attesa di nuove comunicazioni ufficiali, il calendario, come ha riportato il sito su internet di Orizzone Scuola dovrebbe essere quello che anticipiamo qui di seguito, e verrà diviso per lettera alfabetica: 25 novembre 2021 (giovedì), 26 novembre 2021 (venerdì), 27 novembre 2021 (sabato), 29 novembre 2021 (lunedì), 30 novembre 2021 (martedì), 1 dicembre 2021 (mercoledì).

A proposito dei cittadini di età pari o superiore a 75 anni, e che riscuotono la pensione in contanti, è ammesso fare richiesta di consegna presso il proprio domicilio, ma c’è bisogno che il pensionato stesso deleghi per il ritiro e la consegna i Carabinieri. Inoltre, a dicembre, i pensionati regolari riceveranno la tredicesima, mentre quelli al minimo avranno un importo aggiuntivo, chiamata la gratifica natalizia. Mentre la tredicesima spetta a chiunque riceva un trattamento pensionistico, l’importo aggiuntivo non spetta a tutti e cambia in base al reddito. La quota prevista per il 2021 è di 154,84 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news