Pensioni, ultime news: a novembre aumenti per gli invalidi!

Pensioni settembre 2020: calendario ufficiale pagamenti e la comunicazione Inps

Nel mese di novembre le pensioni pagate dall’INPS saranno più alte, ma solamente per i beneficiari degli assegni di invalidità. Come spiega il sito quifinanza.it, con la prossima rata di novembre 2020 l’INPS provvederà a riconoscere l’aumento approvato a suo tempo a favore dei soggetti titolari di pensione di invalidità civile totale al 100%, sordi, ciechi civili assoluti e inabilità ex lege 222/1984.

Quello che viene chiamato “incremento al milione”, è un aumento fino a 651,51 euro per tredici mensilità, già riconosciuto dalla legge 448/2001 per i soggetti con più di sessanta anni di età che, con la sentenza della Corte Costituzionale n. 152/2020 e il decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, è stato esteso ai soggetti riconosciuti invalidi civili totali, sordi o ciechi civili assoluti a partire dai diciotto anni di età.

Pensioni più sostanziose!

In effetti si tratta di un beneficio che, come abbiamo detto, a partire da novembre interesserà una platea piuttosto ampia di percettori. Gli invalidi troveranno nel cedolino di novembre gli arretrati maturati nei mesi scorsi, ma non solo, perché questi andranno a sommarsi agli aumenti, e in totale le pensioni di novembre potranno arrivare anche a duemila euro!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news