Manovra: confermato il bonus verde, arriva quello sui rubinetti!

dimaio_conte-min

Dal punto di vista degli sconti fiscali dedicati alla casa, ci sono interessanti modifiche alla legge di Bilancio su cui sta lavorando la maggioranza in commissione al Senato. Si tratta in sintesi di un nuovo bonus per l’acquisto di rubinetti e soffioni doccia, della proroga di un altro anno degli sconti dedicati al verde e del bonus per le facciate, che resterà del 90% ma avrà un tetto e sarà cumulabile con altri sconti fiscali.

Per quanto riguarda il bonus rubinetti – come riferisce il sito de ilSole24ore – l’idea è quella di estendere l’ecobonus del 65% relativamente alle spese «per l’acquisto e la posa in opera di rubinetteria sanitaria con portata di erogazione uguale o inferiore a 6 litri al minuto, soffioni doccia e colonne doccia attrezzate con portata uguale o inferiore ai 9 litri al minuto, cassette di scarico e sanitari con volume medio di risciacquo uguale o inferiore ai 4 litri».

Il bonus verde ci sarà!

Lo sconto fiscale dedicato al verde ci sarà anche il prossimo anno, grazie a due emendamenti del Partito democratico e del Movimento 5 Stelle. Lo ha confermato il ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, che ha dichiarato: «Il bonus verde ci sarà. Era impensabile per me pensare a una manovra green senza il bonus verde. Abbiamo fatto uno sforzo come Ministero e con nostre risorse – ha precisato – abbiamo garantito la proroga della misura. Anche così potremo lavorare sulla crisi climatica e rendere le nostre città più verdi e più
inclusive. E per questo i Piani del verde dovrebbero divenire una priorità nelle progettazioni urbanistiche territoriali».,

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news