Il Decreto Scuola, tutte le novità!

scuola-docenti

Il Decreto Scuola è diventato legge, approvato in via definitiva alla Camera dei Deputati dopo l’approvazione al Senato il 28 maggio scorso. Stabilisce una disciplina per gli Esami di Stato conclusivi del I e del II ciclo di istruzione, la valutazione finale degli alunni, la conclusione dell’anno scolastico 2019/2020 e l’avvio del 2020/2021, le procedure concorsuali straordinarie per la Scuola secondaria di I e II grado.

Il sito dell’agenzia Adnkronos riporta una sintesi del provvedimento, Esami di Stato e valutazione finale degli alunni. Per quanto riguarda gli Esami di Stato conclusivi del I e II ciclo, il decreto contiene la cornice normativa per il loro svolgimento e per la valutazione finale delle studentesse e degli studenti. A seguito dell’emergenza coronavirus sono state infatti previste misure specifiche e semplificate per questo anno scolastico.

Le misure semplificative

Nel dettaglio, l’Esame di Stato del I ciclo coincide con la valutazione finale da parte del Consiglio di classe, che terrà conto anche di un elaborato consegnato e discusso online dagli studenti. Mentre per il II ciclo è prevista la sola prova orale in presenza. Le scuole stanno già operando sulla base delle Ordinanze emanate dal Ministero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news