Bollette, tutte le ultime novità. Sospesi fino al 13 aprile 2020 i distacchi per bollette insolute!

bolletta-min

L’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA), ha prorogato fino al 13 aprile il blocco di tutte le procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua per morosità. Non ci saranno distacchi, quindi, né per le famiglie né per le imprese, come già previsto a suo tempo fino al 3 aprile. La decisione dell’Autorità dipende dall’ultimo dpcm che ha prorogato le chiusure e le restrizioni causate dal coronavirus al 13 aprile.

Oltre a ciò, l’ARERA ha introdotto delle novità sulla rateizzazione degli insoluti che sono oggetto di costituzione in mora per gli esercenti i servizi di tutela e i gestori del servizio idrico integrato. Si prevedono anche agevolazioni per l’invio della bolletta in formato elettronico. La sospensione dei distacchi per morosità ricalca la precedente delibera e riguarda – come riporta il sito fanpage.it – “Per l’elettricità tutti i clienti  in bassa tensione, per il gas tutti i clienti domestici e quelli non domestici con consumo non superiore a 200.000 Smc/anno; per il settore idrico si fa riferimento – invece – a tutte le tipologie di utenze domestiche e non domestiche”.

Ri-alimentare le forniture sospese

Resta tuttavia in vigore l’obbligo di ri-alimentare le forniture di energia elettrica, gas e acqua sospese e limitate a partire dal 10 marzo 2020. Allo scadere di questo intervallo di tempo, il fornitore potrà riavviare la procedura di sospensione e procedere alla costituzione in mora. Per il settore idrico, inoltre, il gestore deve ripetere tutte le comunicazioni previste per la sospensione, la limitazione o la chiusura della fornitura.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news