Coronavirus, da domenica la nuova ripartizione in zone!

Coronavirus: Pedretti chiede maggiore senso di protezione per gli anziani

Una buona parte del nostro Paese potrebbe da domenica prossima essere inclusa nelle due fasce di rischio pià alte, con le relative restrizioni. Come riferisce il sito del Sole 24 Ore, sono in arrivo le ordinanze del ministro della Salute dopo la pubblicazione del report Iss, in giornata di oggi 15 gennaio. Le nuove classificazioni saranno operative dal 17. Intanto il governatore siciliano Musumeci ha chiesto al governo di dichiarare per due settimane la zona rossa.

La stretta contemplata dal nuovo decreto legge anti coronavirus approvato dal Consiglio dei ministri, con la proroga dello stato di emergenza al 30 aprile e lo stop agli spostamenti tra le regioni fino al 15 febbraio, potrebbe essere solo un primo passo del Governo verso misure più restrittive, e inoltre nelle prossime ore potrebbe essercene un altro.

Nuovi colori da domenica!

E dunque diverse Regioni potrebbero finire da domenica prossima nelle due liste alte di restrizioni. Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna (attualmente arancioni) sarebbero vicine alla zona rossa, mentre dieci regioni si sposterebbero dalla gialla all’arancione. Le ordinanze del ministro della Salute arriverebbero dopo la pubblicazione del nuovo report Iss, venerdì 15 gennaio, e le nuove classificazioni diventerebbero operative dal 17, memntre per sabato 16 è probabile che resti valida l’attuale colorazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news