Concorsi: in arrivo il bando per 1095 posti di funzionario al Ministero della Giustizia!

Concorso per 1858 Consulenti protezione sociale. Tutti i dettagli

Il concorso pubblico per funzionario giudiziario è uno dei tanti attesi per il 2020, e va ad aggiungersi a quello di cancelliere esperto con diploma, anche questo al Ministero della Giustizia, e allo sblocco dello scorrimento della graduatoria del concorso per assistenti giudiziari del 2017, grazie al quale scatteranno circa 800 ulteriori ingressi. I posti per funzionario giudiziario messi a bando dal Ministero della Giustizia sono 1095.

In virtù di queste nuove assunzioni, si dovrebbe contribuire al programma di provvedimenti che intendono eliminare le pratiche arretrate concernenti l’esecuzione delle sentenze penali di condanna, anche attraverso l’uso di strumenti telematici. Specificamente, quello per funzionari è un concorso per l’assunzione di “un contingente massimo di 1095 unità di personale amministrativo non dirigenziale” in aggiunta a quelle già incluse nei piani ordinari e straordinari.

I requisiti per la partecipazione al concorso!

È richiesto per partecipare il possesso del diploma di laurea in discipline giuridiche, cioè Giurisprudenza o Scienze giuridiche. Le prove con cui i candidati devono cimentarsi sono tre: prova preselettiva con test di logica matematica e grammaticale, cultura generale e materie giuridiche; prova scritta su varie branche del diritto, in particolare procedura penale, civile e amministrativa; prova orale sulle stesse materie dello scritto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news