Click day 2023 per colf e badanti, la domanda entro il 31 dicembre

Smartworking, lavoro agile e misure per i fragili, tutte le novità fino al 30 giugno 2022

Successivamente a un periodo di precompilazione, alle 9 di ieri 4 dicembre ha avuto il suo inizio il click day 2023 mirato all’assunzione di 9.500 fra colf, badanti e baby sitter non aventi la residenza nell’Unione Europea. L’assunzione di lavoratori non comunitari che hanno come attività l’assistenza familiare e socio-sanitaria è il risultato del Decreto Flussi 2023. La misura è volta a regolarizzare in capo a tre anni 136.000 lavoratori comprendenti subordinati, autonomi e stagionali.

Il 12 dicembre click day per gli stagionali!

Per ciascuna delle categorie su elencate, a partire dal 30 ottobre fino al 26 novembre ha avuto luogo una fase preparatoria avente per fine la precompilazione dei moduli di domanda. Il 2 dicembre è scattato il primo click day per gli autonomi. Oltre a quello di ieri è previsto un terzo click day il 12 dicembre riservato ai lavoratori stagionali.

Domande aperte fino al 31 dicembre!

Sul portale del ministero dell’Interno le domande riservate a colf e badanti resteranno aperte fino al 31 dicembre. Le richieste saranno considerate in ordine cronologico con il rilascio del nulla osta entro sessanta giorni. Automaticamente il datore di lavoro riceverà l’avviso analogamente alle ambasciate italiane dei Paesi di origine degli aspiranti lavoratori domestici. Gli uffici rilasceranno il visto d’ingresso per consentire l’arrivo in Italia e l’assunzione immediata e simultanea.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news

Informazioni sull'autore