Bollo auto arretrati, per chi saranno cancellati? Tutte le ultime novità

Bollo auto arretrati, per chi saranno cancellati? Le ultime novità

Il 2021 potrebbe essere un anno fortunato per molti cittadini che saranno esonerati dal bollo auto. Il provvedimento voluto dal Governo Draghi e introdotto con il DL Sostegni stabilisce che quanti hanno arretrati di bollo auto da pagare potrebbero vedere il loro debiti cancellati per sempre. Tuttavia, per poter usufruire del beneficio occorrono alcuni requisiti.

Vediamo dunque chi sono i cittadini che non dovranno pagare il bollo auto in arretrato. Ma qualche novità c’è anche per il bollo auto 2021, poiché in modo del tutto inatteso arrivano nuovissimi provvedimenti di sospensione ed esenzione regionale. Come si è detto per alcuni contribuenti le tasse automobilistiche arretrate saranno cancellate. Quello della cancellazione dei vecchi debiti, compreso il bollo auto, prometteva di essere un beneficio per tutti i cittadini e tutti gli importi. Tuttavia così non è stato e solo i contribuenti in alcune condizioni potranno usufruire di questo provvedimento.

Le tre condizioni per la cancellazione!

Innanzitutto la cancellazione del vecchio bollo auto, come di altre tasse (IMU, Canone RAI), sarà valida solo se i debiti sono stati iscritti a ruolo, cioè già notificati mediante una cartella esattoriale, nell’arco di tempo compreso tra il 1 gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010. Inoltre perché si possa beneficiare dello stralcio dei debiti, così si chiama questo provvedimento incluso nella Pace Fiscale del Decreto Sostegni, occorrono altri due requisiti. L’ISEE del nucleo di cui fa parte il titolare della cartella esattoriale non deve superare, nel 2019, i 30.000 euro. In più l’importo massimo delle cartelle deve essere di 5.000 euro da considerarsi al lordo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news