Bollette luce e gas, fine del mercato libero

BolBollette di luce e gas in ribasso da aprile 2020. Scopriamo le novitàette, slitta ancora al 1° luglio 2020 la fine della maggior tutela

Dopo l’ok del Cdm al Decreto Energia si approssima il passaggio obbligato al mercato libero di luce e gas per 15 milioni di famiglie. Se non succede qualcosa prima, il 31 dicembre 2023 cesserà il mercato tutelato per il gas e il 10 gennaio 2024 quello della luce. Il rinvio che era stato ventilato dal ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin alla fine non c’è stato.

Le associazioni dei consumatori temono gravosi aumenti!

In seguito a questa risoluzione, le associazioni di consumatori stanno dissotterrando l’ascia di guerra. La ragionevole paura è quella che gli aumenti in arrivo graveranno sulle finanze già risicate delle famiglie. Oltre a ciò, molti non sanno nemmeno del cambio che si avvicina. Stando a un’indagine di Facile.it, 13 milioni di cittadini ignorano che il servizio di tutela è destinato a chiudere.

Mancanza di informazione fra i consumatori!

Continuando con queste considerazioni, c’è da dire che circa sei milioni di consumatori non sanno neanche dire se il contratto che hanno attualmente sia nel mercato tutelato o nel libero. Studiando più da vicino le risposte di chi ha detto di avere un contratto di fornitura luce o gas nel mercato tutelato, ma non sapeva della fine del regime di tutela, si evince che quasi 2,5 milioni di italiani non hanno fatto ancora nulla per passare al mercato libero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news

Informazioni sull'autore