Pensioni di invalidità verso un aumento? Conte non lo esclude!

conte-nuovo-decreto-min

Il problema dell’importo delle pensioni di invalidità è molto discusso in questi giorni, anche perché in questa settimana è attesa la sentenza della Corte Costituzionale in merito alla legittimità degli assegni riconosciuti agli invalidi civili. In effetti, secondo i giudici della Corte d’Appello di Torino gli importi delle pensioni di invalidità sono troppo bassi, in contrasto con i principi della Carta costituzionale.

Un eventuale pronunciamento in tal senso della Consulta potrebbe essere un input nei confronti del Governo perché questo modifichi gli importi delle prestazioni assistenziali riconosciute agli invalidi civili. Lo stesso Giuseppe Conte si è dichiarato pronto a muoversi in questa direzione. Il Presidente del Consiglio lo ha fatto nel corso degli Stati Generali che si stanno tenendo a Villa Pamphili.

È possibile un aumento delle pensioni di invalidità!

In questa occasione il Premier ha incontrato i presidenti della FISH (Federazione italiana per il superamento dell’handicap) e della FAND (Federazione tra le associazioni nazionali delle persone con disabilità). Conte ha dato delle garanzie a chi ha richiesto interventi mirati all’inclusione delle persone con disabilità, dichiarando che è intento del Governo prendere le opportune misure, inclusa la possibilità che venga previsto un aumento degli emolumenti relativi alle pensioni di invalidità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Diritto.news